lunedì 31 gennaio 2011

CHIACCHIERINO


Il chiacchierino è l'arte di creare pizzi con l'ausilio di una navetta e del filo.
Dal momento che il pizzo chiacchierino può essere creato per adattarlo a svariati utilizzi (sbagliatissimo pensare che con il chiacchierino si possano creare solo centri, o merletti), anche il tipo di filato da utilizzare varia a seconda della lavorazione scelta. 
La cosa importante è l'utilizzo del filo ritorto. Non importa la grammatura, più sarà sottile il filo più il ricamo risulterà raffinato, così come non importa il colore.
é questo il bello del Chiacchierino!
Il poter accostare filati di diversa grammatura e svariate tonalità (non solo i soliti colori Bianco ed Ecrù) rende il lavoro molto piacevole.
Per quanto riguarda la navetta la sua forma ricorda una mandorla con le punte che coincidono alle due estremità. 
Anche in questo caso in commercio si possono trovare svariate tipologie di navette.

Alcuni esempi di navette:


Navetta collocata in un museo inglese delle antiche arti







Esempi di navette in legno

Questa navetta è stata realizzata con materiale di recupero.
è stata ricavata dal coperchio di un tupperware.

Navette in legno dipinte a mano




Owl shuttle tatting




Io ho imparato a lavorare il Chiacchierino con la navetta americana e da allora utilizzo esclusivamente quella. Di sicuro è la meno raffinata tra tutte, ma il piccolo gancio che si trova ad una delle due estremità permette di far passare il filo attraverso il picot senza l'ausilio di un uncinetto. Inoltre il filo va avvolto nella bobina che in questo tipo di navetta è estraibile. In poche parole è molto pratica e rende il lavoro e la preparazione più fluenti.

Esempio di navetta americana con uncinetto incorporato e bobina estraibile



1 commento:

  1. For some reason, I can’t see all of this content, stuff keeps hiding? Are you taking advantage of java?

    cialis online

    RispondiElimina